Equazione del pigrone‏

A settembre si riparte! Lavoro, scuola, uscite con gli amici e anche sport.
Così anche i più pigri decidono di solito che sia arrivato il momento di destarsi dal torpore e iscriversi in palestra… ma dove? Cosa fare?

Inconsciamente si arriva all’equazione del pigrone:

“Distanza” + “Prezzo” + “Moda del momento” + “Max risultato” / “Tempo” = Sport che praticherò!

Strano a vederla così ma gli elementi che si prendono in considerazione sono proprio: Leggi tutto

L’importanza di scegliere un buon maestro e come fare a capirlo

Oggi giorno i corsi a disposizione per qualsiasi persona che desidera approcciarsi nel mondo marziale sono molteplici. Legittimo è domandarsi dove andare, cosa scegliere, ma soprattutto da chi?

E’ piuttosto comune trovare appesi in una qualsiasi parete di una palestra diversi “attestati” che ufficializzano la reale competenza di un Maestro o Istruttore.
Detto questo, il mio principio di base è: fai una lezione di prova, osserva, fai domande, valuta, guarda gli altri allievi mentre si allenano ma soprattutto rifletti su cosa effettivamente stai cercando.
E’ assai frequente trovarsi di fronte a persone rimaste poco soddisfatte del Maestro o della disciplina insegnata… Leggi tutto

Aspettando lo Stage…

a_AspettandoLoStageIn seguito all’articolo “Andare sul sicuro giocando in difesa” di Enrico Aiello e in occasione del prossimo stage “Oltre la difesa” che si terrà il 16 aprile, abbiamo raccolto un po’ le impressioni delle persone non appartenenti al settore marziale e abbiamo deciso di sottoporre le riflessioni più comuni proprio ad uno degli organizzatori dello Stage, Shifu A. Balletti 3° duan Wing Chun.

Ciao Alessandro, in molti pensano di “non avere il fisico” per praticare una disciplina marziale. Quanto conta una buona condizione fisica per praticare Wing Chun?

“Nessun fisico particolare o dote acrobatica o qualcosa di simile, tutti possono praticare Wing Chun! La buona condizione fisica e’ un valore aggiunto per tutti.” Leggi tutto

error: Content is protected !!